[LA PAROLA DEL GIORNO] XXI settimana del Tempo Ordinario – martedì (II) 2

La dura critica di Gesù contro l’ipocrisia dei farisei non può certo lasciarci tranquilli. È sempre in agguato la tentazione di restare fedeli alle cose meno importanti e trascurare invece quelle che ci chiedono di metterci in gioco seriamente. Mentre le prime sono facili da individuare e da compiere, le seconde richiedono la pazienza di guardare e decifrare la realtà prima di essere scelte e affrontate. Per questo motivo, siamo più inclini a dare priorità all’esterno e all’esteriore, anziché dedicarci con cura alla pulizia degli spazi interni, quelli più nascosti e meno gratificanti. Eppure, se non vogliamo scivolare nella confusione e nell’agitazione – come ci ricorda san Paolo – proprio dall’interiorità delle cose dovremmo saper ricominciare. Lì, sempre, ci attende la vera pace.


LA PAROLA DI OGNI GIORNO
Quotidianamente un’immagine e un breve commento alla Parola da parte di fra Roberto Pasolini