[LA PAROLA DEL GIORNO] XXI settimana del Tempo Ordinario – mercoledì (II) 2

Gesù non gira certo attorno al problema, ma va dritto al cuore delle nostra ipocrisia. Parlando alle persone religiose del suo tempo le descrive addirittura come luoghi maleodoranti, pieni di immondizia. Il tono è così perentorio perché il Signore non può tollerare di vederci come morti che camminano, sepolcri imbiancati, gente che appare bella, ma dentro è brutta. Anzi, (si) fa schifo! San Paolo riesce a dare alla nostra ipocrisia una sfumatura diversa, dicendo che falsi lo diventiamo quando siamo pigri, diventando solo un peso e non anche un sollievo per gli altri. E invece basterebbe aprire e vuotare il sacco, per accorgerci che siamo tutti nella stessa barca: cattivo odore già vinto dal buon profumo di Cristo.


LA PAROLA DI OGNI GIORNO
Quotidianamente un’immagine e un breve commento alla Parola da parte di fra Roberto Pasolini