Lo spazio della comunione

I mosaici del Santuario Nazionale di San Giovanni Paolo II

di Marko Ivan Rupnik, Michelle K. Borras

Un libro sui lavori artistici dell’Atelier d’Arte del Centro Aletti al Santuario Nazionale di San Giovanni Paolo II a Washington. 

Valutato 5.00 su 5 su base di 2 recensioni
(2 recensioni)

60,00 45,00

Lo spazio della comunione

60,00 45,00

ISBN: 9788889667903 Collana: Categorie: , ,

Libro fotografico a colori (25×35 cm, 364 pagine).

Una riflessione sull’arte, sulla bellezza, sulla Chiesa e sull’inculturazione attraverso il lavoro artistico nella Cappella dei Misteri della Luce e della Chiesa Redemptor Hominis al Santuario Nazionale di San Giovanni Paolo II a Washington compiuto dall’Atelier d’Arte del Centro Aletti. Un libro di rara bellezza, dove le foto dei mosaici e degli arredi liturgici sono corredate da dense riflessioni di p. Marko I. Rupnik e da poesie di Michelle Borras. Il libro prende le mosse da una riflessione sull’arte liturgica e sull’inculturazione. Quando, nei primi quattro secoli, i cristiani passarono dalle liturgie celebrate nelle case agli spazi pubblici, non cominciarono con il costruire. Normalmente, si trasferirono da una casa privata ad un luogo che qualcuno dei fedeli aveva ereditato o ricevuto, che era già stato usato dai pagani. Spesso questi luoghi erano stati aule, centri di riunioni e di affari. Ma che cosa notavano i cristiani quando entravano in questi luoghi? Anzitutto, che l’Eucaristia non poteva essere celebrata in un posto qualsiasi. Dovunque è celebrata, lo spazio stesso che ospita questa liturgia è anch’esso trasformato. Anche l’edificio subisce una sorta di metamorfosi. Per questo, essi cominciarono ad intervenire negli spazi che avevano ereditato, attuando cambiamenti architettonici e artistici conformi alla trasformazione che la liturgia stessa operava. Per capire tali cambiamenti e per cogliere ciò che l’antica arte liturgica cristiana avrebbe da dire al nostro tempo e ai nostri spazi, dobbiamo allora anzitutto comprendere una regola fondamentale che era scontata per la Chiesa antica: il punto di partenza di tutta la riflessione cristiana sullo spazio liturgico è ciò che accade nella liturgia stessa. A partire da questa osservazione, la riflessione si snoda costatando il tipo di evangelizzazione portata avanti nell’evangelizzazione delle Americhe, per concludersi sul tipo di arte necessaria nella nuova epoca organica che si è già aperta, un’arte che – insieme alla comunità cristiana trasformata dai sacramenti – è l’altra forma della visibilità dell’esistenza di Dio per il mondo.

 

Arte, Arte liturgica, Inculturazione, Mosaici

Peso 3.0000 kg
Anno

I Edizione

giugno 2018

Pagine

364 a colori

2 recensioni per Lo spazio della comunione

  1. Antonio

    bellissimo!

  2. Fabio Rossi

    Un libro fotografico sulla chiesa come luogo della comunione e i bellissimi mosaici del Centro Aletti.

Aggiungi una recensione

Ti consigliamo…

-17%
-23%

OFFERTE IN STOCK

I mosaici [STOCK]

30,00 23,00
-25%
60,00 45,00
-25%
60,00 45,00