Una fontana inesauribile

La Bibbia nella tradizione siriaca

di Sebastian Brock

Tutte le più antiche versioni della Bibbia ci aiutano a raggiungere qualcosa di più di questa inattingibile Parola, ci aiutano a penetrare più a fondo nel mondo biblico, offrendo così una fonte per l’ispirazione spirituale. Questo vale tanto più per la Bibbia siriaca, che condivide con il mondo ebraico, in cui sono sorte le Scritture, l’appartenenza ad uno stesso contesto culturale semitico. Il libro contiene una piccola antologia di testi dei Padri siriaci che danno alcuni esempi di come la Bibbia fosse letta creativamente nella tradizione siriaca e come fosse alla base di tutte le espressioni della vita ecclesiale.

15,00 12,00

Copertina del libro
Una fontana inesauribile

15,00 12,00

ISBN: 9788889667316 Collana: Categorie: ,

La metafora della fontana applicata alla Bibbia si trova all’inizio di uno dei commentari alla Scrittura di Efrem il Siro. Di essa, ci dice Efrem, lasciamo molto più di ciò che prendiamo, come persone assetate che bevono ad una fontana… Perché è importante anche per noi la Bibbia siriaca? Perché tutte le più antiche versioni della Bibbia ci aiutano a raggiungere qualcosa di più di questa inattingibile Parola, ci aiutano a penetrare più a fondo nel mondo biblico, offrendo così un’occasione ulteriore di ispirazione spirituale. Questo vale tanto di più per la Bibbia siriaca, che condivide con il mondo ebraico in cui sono nate le Scritture l’appartenenza ad uno stesso contesto culturale, quello semitico. Il libro è corredato di una piccola antologia di testi che offrono alcuni esempi di come era letta creativamente la Bibbia nella tradizione siriaca.

Indice:
Presentazione * I. Come ci raggiunge la Bibbia? 1. Dal rotolo alla Bibbia stampata; 2. La traduzione della Bibbia: alcuni problemi generali; 3. Una panoramica sulla Bibbia siriaca * II. La Bibbia siriaca: uno sguardo più da vicino: 1. L’Antico Testamento (tradotto dall’ebraico: La Peshitta; Tradotto dal greco: La Siro-esaplare); 2. Il Nuovo Testamento (Il Diatessaron; la Vetus Syra; La Peshitta; La Filosseniana; L’Harclense) * III. Come ci raggiunge la Bibbia siriaca? 1. I manoscritti della Bibbia; 2. I lezionari; 3. Le traduzioni * IV. L’interpretazione della Bibbia nella tradizione siriaca * V. I commentari biblici * VI. L’uso della Bibbia siriaca nella predicazione * VII. L’uso della Bibbia siriaca nella liturgia * VIII. La Peshitta come base per la spiritualità siriaca * IX.Tre padri siriaci sulla lettura della Bibbia (Alcune considerazioni preliminari; Sant’Efrem; San Giacomo di Sarug; Sant’Isacco di Ninive) * X. Bibliografia scelta * XI. Piccola antologia di testi: Commentario di Efrem alla Genesi; 2 poemi anonimi in forma di dialogo: La peccatrice e Satana (Lc 7), Maria e il Giardiniere (Gv 20); Un’omelia in versi: Giacomo di Sarug su Tamar (Gen 38). Parte II: La Bibbia in siriaco (supplemento): scarica PDF.

Traduzione dall’originale inglese.
Cap. 9 inedito, appendice non presente nell’edizione originale.

Bibbia, Bibbia e liturgia, Bibbia siriaca, Diatessaron, Efrem, Filosseniana, Giacomo di Sarug, Harclense, Isacco il Siro, Peshitta, Syra, Tradizione siriaca, Vetus

Peso 0.2830 kg
Anno

I Edizione

giugno 2008

Pagine

228

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Una fontana inesauribile”