Un corpo per la comunione

di Giulio Cesareo


Un libro che ha scelto la via migliore per parlarci dell’uomo: partire da Cristo, dalla risurrezione per parlare dell’uomo, del corpo risorto.

18,00 12,00

Copertina del libro
Un corpo per la comunione

18,00 12,00

ISBN: 9788889667736 Collana: Categorie: , , ,

“In quanto mistero, l’essere umano non può mai essere ‘definito’. Eppure c’è una via che ci permette di dire l’uomo, la via che Dio stesso ha preso per rivelarci chi siamo: il Figlio, Gesù Cristo, vero Dio e vero uomo. Questo libro ha dunque scelto la via migliore per parlarci dell’uomo: partire da Cristo, dalla risurrezione per parlare dell’uomo, del corpo risorto. C’è un’antropologia che non parte da Cristo, ma dal fenomeno umano, e che per questo, senza rendere conto della fede nella risurrezione, inciampa nella questione del corpo, e dunque non garantisce l’unità di tutto ciò che è l’uomo” (dalla Presentazione).
Ciascuno di noi ha la possibilità di rendere la vita o un’autosufficienza naturale, che si sottomette alle necessità del creato, o un evento di relazione e di comunione con Dio, liberando l’esistenza dalla corruzione e dalla morte. Il corpo risorto di Cristo è un corpo che appartiene alla natura creata, ma esiste al modo dell’increato, cioè libero nei confronti di ogni necessità naturale.
Grazie a Lui, la nostra carne, anche se non smette di derivare la sua vita dalle funzioni biologiche, già sperimenta che questo mondo della corruzione e della morte finirà un giorno la sua esistenza non per ritornare al nulla da cui è uscito, ma per manifestarsi “sotto una forma diversa”, perché la carne risorta del Cristo emerga dal mondo e il mondo si riveli come carne di Dio, “affinché Dio sia tutto in tutti” (1Cor 15,28).

Indice:
Presentazione (Michelina Tenace) * Sigle e note al testo * Introduzione * 1. Il corpo umano a partire dal Risorto * 2. L’esperienza dell’essere-corpo * 3. Un-solo-corpo-con-Cristo * 4. Dimensione eucaristico-ecclesiale del corpo di Cristo * 5. Già risorti con Cristo: l’ethos della vita nuova nel corpo * 6. Liturgia e preghiera: dall’idolatria di sé al culto spirituale * 7. L’ascesi psico-fisica: la forza dello Spirito nella debolezza del corpo * 8. La bellezza della risurrezione: l’estetica dell’etica * 9. L’esteriorità del corpo, trasparenza dell’interiorità * Conclusione * Bibliografia

Antropologia, Ascesi, Bellezza, Corpo, Digiuno, Risurrezione, Sensi spirituali

Peso 0.5100 kg
Anno

I Edizione

novembre 2016

Pagine

212

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un corpo per la comunione”

Ti consigliamo…

-18%

Pubblicazioni Centro Aletti

Dire l’uomo, vol. 2

14,00 11,50
-8%

Pubblicazioni Centro Aletti

Cristiani si diventa

20,00 18,50
-22%

Pubblicazioni Centro Aletti

La rivelazione della persona

18,00 14,00